Il 9 ottobre 1016 le autorità marocchine presso l’aeroporto di El Aiun (Sahara Occidentale), hanno provveduto all’espulsione di tre ricercatori spagnoli invitati dall’Associazione Saharawi ASVDH per prendere parte alle giornate di informazione “Insieme contro la negazione della verità e l’impunità”, previste nella sede dell’Associazione dal 10 al 12 ottobre 2016.

Alle 13:05 le autorità marocchine hanno impedito al ricercatore spagnolo Dr. Carlos Martin Berstein di accedere all’aeroporto della città, forzandolo a ritornare sull’aereo. Qualche ora più tardi, alle 18:45, le autorità marocchine hanno impedito alle ricercatrici spagnole Gloria Koosman e la sua collega Arantxa Chacon di sbarcare dall’aereo proveniente dall’aeroporto di Casablanca (Marocco), e atterrato all’aeroporto di El Aiun (Sahara Occidentale).

In entrambi i casi, le autorità marocchine hanno giustificato queste espulsioni illegali dicendo di agire per la sicurezza del paese e quindi quelle erano decisioni sovrane ???

I tre ricercatori dovevano intervenire durante diversi incontri all’interno delle giornate d’informazione, attraverso alcune conferenze sui diritti dell’Uomo e gli aspetti giuridici. Era stato previsto che il Dott. Carlos Martin Berstein presentasse il suo libro “L’oasi della memoria” davanti alle vittime, essendo state proprio loro il soggetto del suo, e la presentazione di un’opera sulla memoria della donna durante la resistenza saharawi, elaborato dalla ricarcatrice Gloria Guzmán.

L’associazione Saharawi
ASVDH
9 octobre 2016
El Aiun / Sahara Occidental
www.asvdh.net

 

Share This
jQuery(function($){ $('.et_pb_post_slider .et_pb_slide').click(function(){ var url=$(this).find('.et_pb_more_button').attr('href'); if (url) { document.location = url; } }); });