Armando Arrieta Granados, direttore editoriale del quotidiano di Veracruz  La Opinión, è stato ferito gravemente mentre tornava nella sua residenza a Poza Rica.

Secondo le ultime notizie, è stato colpito da quattro proiettili di una 9mm. Le sue condizioni di salute permangono gravi.

Arrieta, 51 anni, lavora come giornalista da almeno 20 anni, occupandosi di politica e news. Ultimamente aveva scritto di Margarita Zavala, candidata presidenziale messicana e investigato sulla compagnia petrolifera Pemex. Aveva inoltre indagato su alcune morti sospette in un ospedale locale.

Ecco il commento di Carlos Lauría, coordinatore per le Americhe del CPJ, su quanto accaduto: “Il ferimento dell’editor Armando Arrieta Granados è la prova che lo stato messicano di Veracruz rimane uno dei luoghi nel mondo dove si registra il più alto tasso di mortalità dei giornalisti. Le autorità federali e statali dovrebbero investigare su quanto accaduto, cercare un movente, trovare i responsabili e consegnarli alla giustizia. Sarebbe il primo passo per far in modo che questa violenza legalizzata termini una volta per tutte”.

Share This
jQuery(function($){ $('.et_pb_post_slider .et_pb_slide').click(function(){ var url=$(this).find('.et_pb_more_button').attr('href'); if (url) { document.location = url; } }); });