La polizia turca ha arrestato nella provincia di Hataty il giornalista e documentarista italiano Gabriele Del Grande.

Il reporter è uno specialista nella questione dei migranti. Si era recato al confine con la Siria per intervistare e filmare alcuni profughi. Ma, a quanto pare, non possedeva i documenti necessari per lavorare in quell’area, di solito rilasciati dalle autorità centrali di Ankara.

Il rimpatrio, che doveva avvenire entro un paio di giorni, diventerà operativo quando verranno risolte alcune procedure giudiziarie.

Attualmente Del Grande è alloggiato in una guest house nella provincia dell’Hatay, in attesa di ricevere i documenti necessari al rimpatrio in Italia. In ogni caso il blogger, che è in contatto con diplomatici italiani, sta bene e le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Share This
jQuery(function($){ $('.et_pb_post_slider .et_pb_slide').click(function(){ var url=$(this).find('.et_pb_more_button').attr('href'); if (url) { document.location = url; } }); });