IMBAVAGLIATI
Festival Internazionale di Giornalismo Civile
IV edizione
20/26 settembre 2018
Pan | Palazzo delle Arti di Napoli

Promosso dall’Assessorato alla Culturae al Turismo del Comune di Napoli e dalla Fondazione Polis della Regione Campaniaper le vittime innocenti della criminalità e i beni confiscati.
Realizzato in collaborazione con: Federazione Nazionale della StampaOrdine Nazionale dei Giornalisti, UsigRai, Premio Roberto Morrione, Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, Ordine dei Giornalisti della Campania, Articolo 21.
Con l’alto patrocinio di Amnesty International Italia e Comitato Unicef Campania 

 

PROGRAMMA BREVE

 

Martedì 18 settembre – PREMIO PIMENTEL FONSECA
Ore 10 – Chiesa del Carmine Maggiore
Deposizione dei fiori sulla tomba di Eleonora Pimentel Fonseca

Ore 18 – Sala di Stefano (PAN | Palazzo delle Arti Napoli)
Durante la cerimonia, verrà premiata Caroline Muscat giornalista investigativa e attivista maltese. A seguire, intervento video di Olga Rodríguez, alla quale è stato assegnato il premio “honoris causa” per la sua lotta nella difesa dei diritti civili.

 

 

Giovedì 20 settembre
INAUGURAZIONE IMBAVAGLIATI
Ore 18 – Sala Pan

Vernissage delle mostre a cura di Stefano Renna“Alfred Yaghobzadeh per Imbavagliati/Faces of war” e“Scatti della memoria” (a cura di Stefano Renna, Sergio Siano, Gaetano e Antonella Castanò)dedicata al ricordo dei grandi fotografi che hanno immortalato Napoli e la sua storia. Mario Siano, Antonio Troncone, Franco Esse, Gaetano Castanò, Giacomo Di Laurenzio (Peppino), Guglielmo Esposito, Franco Castanò, sono i fotoreporter che verranno ricordati attraverso il loro lavoro. Accanto alla Mehari di Giancarlo Siani, la mostra di Greta Bartolini“14 – per chi lotta”, una foto intervista dedicata alla giornalista sotto scorta Federica Angeli, a cura dell’Associazione “Studenti Contro la Camorra”.
Intervengono: Luigi de Magistris(Sindaco di Napoli), Nino Daniele(Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli), Margherita Dini Ciacci(Unicef), Claudio Silvestri(Segretario del Sindacato Unitario Giornalisti della Campania), Don Tonino Palmese (Presidente della Fondazione Polis per le vittime innocenti della criminalità e i beni confiscati), Ottavio Lucarelli(Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania), Stefano Renna(Fotografo e Curatore delle mostre), Alfred Yaghobzadeh(Fotografo), Désirée Klain(Direttore Artistico “Imbavagliati”).Saranno presenti anche i giornalisti/imbavagliati Caroline Muscat, Hamid Ismailov, Chang Ping and Yassin Wardere.

 

Venerdì 21 settembre
Ore 10 – Sala Pan

“Uzbekistan: libertà violata, tra terrorismo e censura sul web. Come si racconta la realtà ‘senza filtri’?”
Insieme al giornalista testimone Hamid Ismailov (Uzbekistan) interviene Fouad Roueiha. Opere artistiche di Stefano Disegni.

 

Sabato 22 settembre

Ore 10 – Sala Pan
“C’è censura e censura: repressione e limiti della libertà di stampa in Cina, Giappone e Corea”
Insieme al giornalista/testimone Chang Ping(Cina) intervengono Antonio Moscatelloe Ottavio Ragone, direttore de “La Repubblica Napoli”. Vignette di Riccardo Marassi.

Ore 11:30Sala Pan
“Pakistan: il fantasma della libertà”. Intervengono la giornalista/testimone Francesca Marino e Enzo d’Errico, direttore del “Corriere del Mezzogiorno”. Vignette di Riccardo Marassi.
A seguire presentazione della rivista Kaleydoskop a cura di Lea Nocera, docente di Lingua e letteratura turca a L’Orientale di Napoli, studiosa della Turchia contemporanea, autrice e traduttrice.

 

 

Domenica 23 settembre
Ore 18,30 – Sala Atrio

Giornata/convegno dedicata a “Mai più soli!” (In che modo è cambiata, negli ultimi 10 anni, la narrazione audiovisiva dei fenomeni criminali), in collaborazione con la Fondazione Polis. 
Ospite d’onore quest’anno sarà Giuseppe Fiorello, attore, produttore cinematografico e sceneggiatore. Parteciperanno inoltre: Francesco Nardellavice direttore di Rai Fiction; il deputato e pediatra napoletano Paolo Siani, fratello di Giancarlo Siani, già presidente della Fondazione Polis; Don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Polis; Nino Daniele, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Franco Roberti, Assessore alle Politiche Integrate di Sicurezza e Legalità della Regione Campania e ex procuratoreantimafia ed antiterrorismo. Inoltre, saranno presenti alcuni parenti delle vittime innocenti della camorra.

 

 

Lunedì 24 settembre

Ore 10 – Sala Pan
“Il lungo cammino verso la libertà. A 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela, l’Africa è alla ricerca di alternative al neocolonialismo”.
Special sull’Africa con il giornalista/testimone Yassin Wardere. Interverranno inoltre Enzo Nucci, Ilaria Urbani, giornalista de “La Repubblica”e Shukri Said, giornalista e portavoce dell’associazione Migrare-Osservatorio sul fenomeno dell’immigrazione. Illustratore: Fabio Magnasciutti.

Ore 16 – Sala Pan
IncontroFigli di un’informazione minore: blogger al centro del mirinorealizzato in collaborazione con il Sindacato Unitario del Giornalisti della Campania e la Federazione Nazionale Stampa Italiana. Interverranno Giuseppe Giulietti (Presidente della Federazione Nazionale Stampa Italiana), Riccardo Noury(Portavoce Amnesty International Italia), Claudio Silvestri(Segretario del Sindacato Unitario Giornalisti della Campania), Désirée Klain(Direttore Artistico “Imbavagliati”) e i blogger minacciati Marilù Mastogiovanni, Gaetano Gorgioni, Leandro Salvia, Luciana Esposito e Mario de Michele, direttore del giornale online CampaniaNotizie.com. Testimone di eccezione: Paolo Borrometi (Presidente Articolo 21). Opere artistiche di Fabio Magnasciutti.

 

 

Martedì 25 settembre
Ore 17 – Sindacato Unitario Giornalisti della Campania

Incontro Francesco Paolo Cito“Io, napoletano nel mondo”(proiezione documentario “a Wide Gaze”). Intervento di Guido Pappadà(regista “A Wide Gaze”)
Incontro con Alfred Yaghobzadeh “Professione fotoreporter”.
Dibattito “Fotografi da ieri a oggi”e incontro in ricordo dei fotografi della mostra “Scatti della memoria”. Proiezione foto e storie degli autori raccontate da chi li conosceva professionalmente. Interventi dei fotoreporter di Sergio Siano, Ciro Fuscoe Stefano Renna. Modera Désirée Klain(direttore artistico “Imbavagliati”)
Presentazione del “Premio Imbavagliati 2019” – Selezione di fotoservizi giornalistici inediti realizzati da giovani aspiranti fotogiornalisti.

 

Mercoledì 26 settembre
PREMIO MORRIONE
Sala Pan

11:00-12:00 Formazione – Come si fa un’inchiesta crossmediale a cura di Ciro Pellegrino, capo servizio Cronache Locali di Fanpage.it.

12:15-13:15 Formazione – Mappa e traffici nel mediterraneo: gli strumenti digitali a cura di Giulio Rubino, cofondatore Investigative Reporting Project Italy.

15:00-16 – Presentazione delle inchieste finaliste della 7a Edizione del Premio Morrione con gli autori Francesca Candioli, Marco Carlone, Veronica Di Benedetto Montaccini, Madi Ferrucci, Flavia Grossi, Elena Pagliai, Roberto Persia, Lorenzo Pirovano, Giovanni Sacchi, Daniela Sestito e i tutor Amalia De Simone, Celia Guimaraes, Paolo Mondani, Federico Ruffo, Francesco Cavalli, Pietro Ferri, Stefano Lamorgese, Giulio Vasaturo. Modera Stefano Lamorgese, vicepresidente associazione Amici di Roberto Morrione.

17:00-18:30 Workshop: “Giornalismo investigativo nell’era digitale. Un mercato di freelance?” con Amalia De Simone, videoreporter d’inchiesta Corriere.it, Vittorio Di Trapani, segretario nazionale UsigRai, Francesco Piccinini, Direttore Fanpage.it, Claudio Silvestri, segretario del Sindacato Unitario Giornalisti della Campania, Carlo Verna, presidente Ordine dei Giornalisti Nazionale, Giacomo Zandonini, giornalista freelance. Modera Giuliano Battiston, giornalista freelance e ricercatore.

 

Share This
jQuery(function($){ $('.et_pb_post_slider .et_pb_slide').click(function(){ var url=$(this).find('.et_pb_more_button').attr('href'); if (url) { document.location = url; } }); });